Festival Terreni Creativi ad Albenga

DAL 07/08/2023 AL 08/08/2023

Lunedì 7 agosto presso l’Azienda Agricola Dell’Erba e martedì 8 agosto negli spazi dell’Azienda Biologica Bio Vio diventeranno lo scenario per “Lascia l’ultimo ballo per me” con il consueto format di spettacoli di prosa e di danza, prodotti enogastronomici e dj set.

7 agosto lunedì – Azienda Agricola Dell’Erba

Regione Marixe, SP 19 – Albenga

ore 19.30 Danza

ORO – Collettivo Micorrize 

concept Collettivo Micorrize
danza Marta Lucchini
allestimento Rosa Lanzaro

ORO è un ricamo che unisce due estremità, due mondi. ORO è un’azione coreografica site-specific che si situa in piccole incrinature del paesaggio: nella precarietà di questi luoghi sostiamo per intrecciare un dialogo con il contesto che ci accoglie, dando vita ad una trama gestuale e visiva, concreta nell’installazione ed effimera nella danza. L’oro è materia preziosa che ricuce e ripara ferite, è atto di cura. Corpo e paesaggio si abitano, riverberando e restituendosi vicendevolmente integrità e splendore.

Collettivo Micorrize è un progetto di ricerca nato dall’incontro tra Marta Lucchini, danzatrice e coreografa, e Rosa Lanzaro, architetto e scenografa. Collettivo Micorrize indaga il linguaggio delle arti performative contaminandolo con quello delle arti visive. La ricerca del collettivo ruota attorno al rapporto tra corpo e paesaggio, investigandone la reciprocità e permeabilità, considerando la loro relazione come fondante dell’opera.

ore 20.00 Teatro

LA COMMEDIA PIÙ ANTICA DEL MONDO – I Sacchi di Sabbia 

discorso su Gli Acarnesi di Aristofane
progetto I Sacchi di Sabbia con la collaborazione di Francesco Morosi
con Massimo Grigò
scultura Noela Lotti
produzione I Sacchi di Sabbia in collaborazione con Compagnia Lombardi-Tiezzi
con il sostegno di Mic e Regione Toscana

Gli Acarnesi di Aristofane è la più antica commedia del mondo. Oggi non è più in repertorio, nessuno la mette più in scena, ma il suo dispositivo comico, ripulito dai cascami del tempo, è ancora esplosivo. Con un ghigno rabbioso e idealista, Aristofane costruisce un nuovo mondo: un mondo libero da ingiustizie e ipocrisie, dove non esistono la povertà e la guerra – insomma un’utopia, innescata dalla miccia formidabile dell’eroismo comico, capace di stravolgere, inventare e dominare.

ore 21.00 Cena in vigna

ore 22.00 Teatro

PLUTO – I Sacchi di Sabbia

da Aristofane

adattamento e regia I Sacchi di Sabbia

con la collaborazione e la consulenza di Francesco Morosi

con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Illiano

produzione Compagnia Lombardi-Tiezzi / I Sacchi di Sabbia in collaborazione con CapoTrave/Kilowatt, Armunia con il sostegno di Mic e Regione Toscana

Protagonista del Pluto, l’ultima commedia di Aristofane, è il Denaro. È una novità: nelle commedie erano comparsi crapuloni scialacquatori, funzionari corrotti, avari – tutti personaggi che avevano a che fare con il denaro, ma mai il Denaro in persona. Solo un teatro potentemente simbolico come quello di Aristofane poteva introdurre un simile personaggio-allegoria – Pluto, il dio della ricchezza – costruendogli intorno una bizzarra teoria economica e una ancor più bizzarra avventura.

 I Sacchi di Sabbia nascono a Pisa nel 1995. Negli anni la Compagnia si è distinta sul piano nazionale, ricevendo importanti riconoscimenti per la particolarità di una ricerca improntata nella reinvenzione di una scena popolare contemporanea. In perenne oscillazione tra tradizione e ricerca, tra comico e tragico, il lavoro di I Sacchi di Sabbia ha finito per concretizzarsi in un linguaggio in bilico tra le arti (arti visive, danza, musica), nella ricerca di luoghi performativi inconsueti, e sempre con uno sguardo vivo e attento al territorio in cui l’evento spettacolare è posto.

ore 23.00 Dj Set

WAX UP! – Luca Barcellona e Vittorio Barabino

Luca Barcellona, artista multiforme che arriva dall’hip hop (conosciuto come Lord Bean), è uno dei calligrafi più rispettati a livello europeo e mondiale, è inoltre avido collezionista di dischi, che lo ha portato ad essere un divulgatore ricercato e rispettato nella scena dei diggers internazionali. Luca è accompagnato da Vittorio Barabino, una reference per i ricercatori di rarità in vinile di tutto lo stivale. Specializzato in tutto ciò che orbita nel jazz e nella black music, è uno dei piu grandi conoscitori italiani (e possessore) di libraries e dischi di cinematica.

8 agosto martedì – Azienda Bio Vio

Regione Massaretti, 19 – Albenga

ore 20.00 Danza
VARIAZIONE No. 1 / studio – Sorelle di damiano

idea Sorelle di damiano
performer Sofia Pazzocco, Simona Tedeschini
suono Sofia Pazzocco
foto Alessandro Paci
con il sostegno di Tagli 

“Ti senti solo? È strano, perché siamo tutti qui.”

Variazione No. 1 è una narrazione intima che manifesta il sentimento di non appartenenza. Essa interroga sul senso di estraniamento che è possibile soltanto con l’Altro attorno, luogo o persona che sia, che del tutto vi ignora e che voi ignorate. È lo spazio di arresto della volontà, che vive per sé e che di voi non ha traccia; luogo di attraversamenti e confini invisibili dove l’estraneo siete voi.

Sorelle di damiano è un gruppo di performer fondato da Sofia Pazzocco e Simona Tedeschini nel 2018 durante gli studi accademici presso la Civica Scuola Paolo Grassi di Milano. Da qui nasce l’esigenza di una condivisione di uno spazio per indagare e qualificare un corpo attraverso l’incontro con l’altro e l’ambiente esterno. Alterare il senso della percezione esplorando dinamiche di sviluppo ritmico/energetiche. 

ore 20.30 Aperitivo quasi cena

ore 22.00 Teatro

I GRECI, GENTE SERIA! COME I DANZATORI – quotidianacom

di e con Roberto Scappin, Paola Vannoni 

produzione quotidianacom 

coproduzione Kronoteatro 

lo spettacolo si è aggiudicato il Premio Tuttoteatro Dante Cappelletti conquistando il favore di entrambe le giurie, quella ufficiale e quella popolare. 

Danza come prova di resistenza?

O forse pensiero prova di resistenza.

Quando si viene sorpresi a non far nulla e ci si giustifica dicendo “stavo pensando…”, non si viene forse derisi, in qualche modo silenziosamente sbeffeggiati?

Pensiero e danza hanno un ulteriore elemento in comune: il rigore.

Il rigore conduce a degli esiti, e le risultanze rappresentano il compimento, l’approdo, la fine.

Senza la quale manchiamo di senso.

Lo sapevano i greci, definendosi “mortali”.

quotidianacom – associazione culturale, si costituisce a Rimini nel 2003. Fondata da Roberto Scappin e Paola Vannoni, contrari e opposti che incarnano entrambi le due logiche, le due diverse visioni della realtà: una ricerca le sfumature, la mediazione; l’altra manichea, disdegna i compromessi. L’identità politica del nostro teatro è la costante in una ricerca estetica e di linguaggio che procede nell’essenzialità, mai nel rifiuto, della parola. Un teatro che vuole amplificare lo sgomento di questo nostro esistere, affrontare le cose da un punto di vista scomodo, a partire da ciò che non è considerato corretto nemmeno pensare. 

ore 23.00 Dj Set

GIANLUCA PETRELLA

Gianluca Petrella, polistrumentista, dj oltre che uno dei trombonisti più talentuosi al mondo (vincitore per due volte del premio “DownBeat Critics Poll” come miglior trombonista emergente), le sue collaborazioni internazionali includono, tra gli altri: Pat Metheny, Oregon, Sun Ra Arkestra, Enrico Rava, Paolo Fresu, Stefano Bollani, Giovanni Guidi e molti altri.

La singola serata, comprensiva di cena in vigna il 7 agosto e di Aperitivo quasi cena l’8 agosto, ha un costo di 20€.

Non è possibile acquistare biglietti per i singoli spettacoli in programma e dato il numero limitato di posti la prenotazione è obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni

www.terrenicreativi.it – info@kronoteatro.it – tel. 350 0580311

Facebook_ Terreni Creativi

Instagram_ @kronoteatro

Informazioni utili

Fascia età

Tutte le età

Prezzi biglietti

Euro 20

Accesso disabili

si

Località

Albenga, Aziende Agricole Dall'Erba e BioVio

Prenota Ora