Ceramica

Passeggiata tra le maioliche di Albissola e Savona

Itinerario di ispirazione per scoprire le ricchezze di questi territori e la loro storia e cultura

Casa Museo Asger Jorn: fa parte del MuDA, il Museo Diffuso Albisola, ed è un museo i cui ambienti sono un esempio importante di come natura ed architettura coesistano, il cui creatore, Asger Jorn, è uno dei più rilevanti pittori e scultori del secolo scorso.

Il Museo può essere visitato con o senza guida, opsita mostre temporanee e permanenti ed è anche un centro didattico, per scoprire interattivamente il mondo dell’arte e della cultura.

Una volta usciti dal museo, scendendo lungo le vie di Albissola Marina, si finisce sul Lungomare degli Artisti, altra testimonianza importante dell’arte della ceramica, ma per cui non serve il biglietto!

Il Lungomare è sempre parte del MuDA, è un esempio unico di opera d’arte collettiva ed è un museo “en plein air”: metro dopo metro, si possono osservare sotto i propri piedi più di venti opere di tutti artisti diversi!

A piedi, in bici, in autobus (con la Tourist Card è gratis!), in macchina… Arrivati a Savona è tappa obbligatoria il Museo della Ceramica di Savona con i suoi laboratori per adulti e piccini!

Percorso Ceramica - Celle Ligure

Il percorso che vi proponiamo parte dal centro storico dove nel sottopasso che porta al mare è stata allestita una piccola galleria d’arte con ceramiche di Marcello Mannuzza, Leony Mordeglia e Carlo Sipsz.

Continuando lungo via Boagno si incontra la Casa di Riposo Nostra Signora della Misericordia, che conserva una preziosa collezione di maioliche dell’antica farmacia ligure del XVIII secolo, 35 vasi in ceramica bianco blu. Accanto alla tradizione, nella Cappella sono custodite opere ceramiche (altare e Via Crucis) di Eliseo Salino, scultore e ceramista albisolese.

Sulla splendida passeggiata sul mare di Celle Ligure è nato il progetto Lungomare in Arte: nel 2012, attorno a piazzetta Arecco sono state inserite le opere di Valeria Bruno, Giacomo Lusso, Marcello Mannuzza, Leony Mordeglia, Caterina Ricci e Carlo Sipsz e nel 2014 sul lungomare Crocetta le opere di Angelo Baghino, Renato Bonardi, Nivio Covelli, Roberto Gaiezza, Guido Garbarino, Rosanna La Spesa, Manuz, Aldo Pagliaro, Ylli Plaka, Carlo Pizzichini, Davide Secci.

Nei giardini di lungomare Crocetta è visibile il Pozzo degli artisti: realizzato nel 1992, raccoglie pregiate opere di Bernazzoli, Covelli, Luzzati, Mannuzza, Piombino, Servettaz.

Dopo questa piacevole passeggiata si giunge alla località Piani di Celle dove spicca la Chiesa di Santa Maria Assunta che in facciata presenta un altorilievo di Lucio Fontana “L’Assunta con San Michele e il Drago”, in terracotta, in grado quindi di recepire nell’immediato la forza del gesto dell’artista. Nell’interno sobrio e pensato nelle tonalità chiare, una nota di colore, favola e poesia proviene dall’opera di Emanuele Luzzati, autore delle acquasantiere, del pulpito e della balaustra.

Lasciando la piazza dei Piani, in direzione levante si incontra il lungomare Pertini, con il percorso artistico-didattico Artisti per la matematica, inaugurato il 17 settembre 2011 all’interno del progetto Celle città della matematica, promosso dall’Amministrazione comunale di Celle Ligure, su proposta dell’Associazione culturale scientifica CelleLab.

La collezione racchiude 32 opere in ceramica a tema matematico, realizzate dagli artisti coinvolti nel progetto, corredate da una scheda tecnica che riporta, oltre alle caratteristiche di realizzazione, anche informazioni in merito ai soggetti matematici raffigurati.

Nel percorso sono presenti opere di: Alberti, Bernasconi, Bertorelli, Bonardi, Bruzzone, Canepa, Covelli, Crescini, Gaiezza, Gaja, Garbarino, Giannoni, La Spesa, Lusso, Mannuzza, Marchetti, Minuto, Moiso, Mordeglia, Noceto, Pagliaro, Peluffo, Pizzichini, Plaka, Pobiati, Quattrini, Sellerio, Sipsz, Spelta, Tinti, Zucca, Zucchi.

Prenota Ora